This content is protected, please login and enroll course to view this content!

9 Replies to “21. ReBalancing e Light Life”

  1. Ciao Francesca proprio ieri sera ho avuto una “caduta” perché mi sentivo triste non ero centrata e ho sforato dal mio fabbisogno calorico giornaliero.
    Secondo te può considerarsi caduta per esempio anche ogni volta che si mangia un dolce dopo il cd. monopiatto?
    Grazie
    E grazie di tutte queste lezioni che sono dei semi preziosissimi che credo porteranno a una splendida fioritura…per sempre 🌷💛

    Rispondi
  2. Ciao Cara! Se abbiamo deciso che il dolce non fa parte della nostra alimentazione, potremmo considerarlo “una caduta”. Ma questo non è assolutamente detto, perché potremmo considerare un dolcetto come parte della nostra alimentazione. Tutto dipende da quali sono i nostri obiettivi e il nostro stato di salute. Se invece il dolcetto è una fuga da qualche emozione che preferiamo non ascoltare.. sappiamo che è meglio svincolare le due cose: ascolto l’emozione e, se desidero e la mia salute lo permette, mangerò anche il dolcetto. L’importante è non fuggire l’emozione con il dolcetto, in ottica Mindfulness <3

    Rispondi
  3. Ciao Francy,
    mi mancherà il tuo “ ci vediamo domani”😄
    Ti ringrazio per queste riflessioni, in certe “puntate” sembrava che parlassi di me.
    Purtroppo vivo dei momenti di buio in cui non mi rendo neanche conto di quello che mangio. Solitamente capita il pomeriggio.
    Grazie ai tuoi video piano piano sto cercando di avere più consapevolezza del momento del pasto, ma non è facile, richiede un certo impegno.
    Sei sempre meravigliosa.
    Grazie 🙏

    Rispondi
    1. Ciao Cara 💙
      Grazie per le tue bellissime parole 🙏
      In effetti, possiamo vedere ogni momento di “buio” come un momento di “occhi socchiusi”, dove difficilmente vediamo. In realtà il semplice vedere porta luce su ogni cosa e ce la mostra in maggiore completezza. Ci fa comprendere le cose. E la buona comprensione facilita la buona azione.
      Certamente il cibo, che risponde a un bisogno così arcaico e biologico, è un territorio complesso, per praticare gli occhi della consapevolezza, perché comprende più istinti ed emozioni, che pensieri. Ma entrare in questo mondo, così naturale e arcaico, è una splendida avventura, dove ritrovarci a fantasticare su campi infiniti di grano, assaporando il pane, e immaginare coltivazioni fresche di frutta, spalmando la marmellata. In una splendida Mindful.. Colazione 🍓 Ritrovando quel rapporto speciale con il cibo, che è un rapporto speciale con il mondo e con l’Anima 🍓
      Tanti, tanti bacini

      Rispondi
  4. Grazie per questi giorni di consapevolezza emotiva e nutrizionale tenendo sempre presente come emozioni e cibo siano collegate da un “particolare” abbraccio! Personalmente io sto vivendo una fase di modificazione del corpo legata agli ormoni e le emozioni si fanno sentire ancora di più…credo sia importante ora un sano momento di attenzione e tenerezza verso me stessa e partecipare a questa formazione è stato un piccolo regalo …per vivere in serenità e dare valore ad altri aspetti molto importanti a livello femminile …Bellissima la proposta di momenti da condividere insieme …Un abbraccio

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *