This content is protected, please login and enroll course to view this content!

5 Replies to “16. Prima del pasto”

  1. Per esempio come si potrebbe pregare prima di ogni pasto?😊
    E come si chiamano quelli che hai citato? Arekrishna?
    Grazie🙂

    Rispondi
    1. Sicuramente si può pregare ringraziando per il cibo che Dio (o la Natura) ci ha donato e di poterne godere in serenità. E magari con il desiderio che tutti i fratelli possano avere di che sfamarsi. Gli Hare Krishna pregano preparando i pasti.. che buoni! Da provare <3

      Rispondi
  2. Grazie Francesca, questa lezione è stata molto toccante dal punto di vista emotivo per me, perché una mia difficoltà è proprio quella di stabilire cosa mangiare, nonostante le varie opzioni delle varie diete che io ho fatto, il mio momento piu difficile è il rientro dal lavoro verso le 16 circa e da quell’attimo che entro in casa inizio a mangiare .. quindi mi consigli di prepararmi già sulla tavola lo spuntino del rientro e la cena?

    Rispondi
    1. Ciao Cara! Assolutamente sì! Puoi provare a fare degli “esperimenti” sul preparare il cibo (o almeno parte di esso, così scegli cosa preparare) prima. E prepararlo in un momento in cui ti senti più tranquilla e rilassata. Spesso al lavoro accumuliamo tensioni, che finiscono per scaricarsi proprio al momento del rientro “nel nido”. In quel momento di rientro potremmo provare a dedicarci del tempo per rilassarci: per qualcuno potrebbe essere una corsa o una piacevole doccia calda o una meditazione a occhi chiusi, con una bella musica. Recuperato l’equilibrio, potremo preparare il cibo, “caricandolo” non di stress ma di rinnovato equilibrio. Preparare il cibo prima potrebbe essere in questo caso molto molto utile!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *